A Berlino la fiera del digitale punta su food e agricoltura hi-tech per attirare investimenti

16 Giu 2017

Anteprima

Lo smartphone non avrà ancora imaprato a macinare il caffè. In compenso, però, il tablet sa preparare il Mojito. E l’idea è tutta italiana, anche se in questi giorni sta sfilando a Berlino. Puntare sul digitale, però, può diventare strategico anche per una produzione come quella del vino italiano. La startup di Padova EZ Lab ha presentato a Berlino la piattaforma AgriOpenData, sviluppata per digitalizzare l’intero processo di coltivazione e trasformazione del vino.

Corriere della sera logo

Continua l’avventura nel Web3 con EZ Lab: