L’azienda, grazie a questa innovativa soluzione, può fornire alla riseria tutte le informazioni sul raccolto, evidenziandone tipicità ed eccellenza. 

30 Giu 2019

Anteprima

Si chiama Riso Chiaro ed è il primo riso coltivato in Europa che utilizza la tecnologia «blockchain», uno strumento che si sta diffondendo negli ultimi anni e ha raggiunto ultimamente una grande notorietà grazie ai bitcoin, la moneta digitale. L’innovazione della catena a blocchi viene sperimentata dall’azienda agricola Coppo e Garrione di Trino insieme alla start-up EZ Lab, e serve registrare, in ogni fase di crescita, tutti i dati di coltivazione del riso conservandoli in modo sicuro e inalterabile. L’obiettivo è duplice: oltre a incrementare la trasparenza dei processi produttivi, Riso Chiaro certifica le fasi cruciali di coltivazione e lavorazione del cereale, e permette di trasferire l’informazione lungo tutta la filiera, idealmente fino al consumatore finale.

La Stampa logo

Continua l’avventura nel Web3 con EZ Lab: